ACCEDI
Lunedì, 4 marzo 2024 - Aggiornato alle 6.00

IL CASO DEL GIORNO

IL CASO DEL GIORNO 18 luglio 2011

Diritti del socio «recedente» fino alla liquidazione delle azioni

Il Tribunale di Tivoli, nell’ordinanza 14 giugno 2010, già oggetto di commento (si veda “Revoca del recesso da società di capitali tra mille dubbi” del 14 luglio 2011), ha stabilito anche che il recesso da una spa, quale atto unilaterale recettizio, ...

IL CASO DEL GIORNO 16 luglio 2011

Revoca del revisore, basta il parere del Collegio sindacale

Il rapporto di revisione può sciogliersi per numerose cause, come la naturale scadenza del termine di durata dell’incarico, la morte del revisore o la cessazione della società di revisione, la revoca dell’incarico, le dimissioni del revisore oppure ...

IL CASO DEL GIORNO 15 luglio 2011

Fotovoltaico, doppio binario per la cessione

L’individuazione della disciplina applicabile alla vendita di un impianto fotovoltaico, da parte dell’impresa costruttrice, richiede la preliminare verifica della qualificazione dell’oggetto della fattispecie, talvolta dubbia, anche in virtù della ...

IL CASO DEL GIORNO 14 luglio 2011

Revoca del recesso da società di capitali tra mille dubbi

In materia di recesso del socio di società di capitali, tra gli aspetti che la riforma del diritto societario ha lasciato privi di una chiara soluzione si pone quello concernente la revocabilità o meno della relativa dichiarazione. Sul tema è ...

IL CASO DEL GIORNO 13 luglio 2011

Con l’IFRS n. 3, conta il valore d’iscrizione dell’attività acquisita

Il punto di partenza per dare una corretta rappresentazione contabile di un’aggregazione aziendale, in relazione alla quale trovano applicazione i principi sanciti dal documento IFRS n. 3, è la corretta determinazione del valore complessivo cui deve ...

IL CASO DEL GIORNO 12 luglio 2011

Con sottoscrizione del Capo Ufficio Controlli, appello inammissibile

Non è ammissibile l’impugnazione della sentenza di primo grado da parte dell’Ufficio, se il ricorso è firmato dal Capo Ufficio Controlli anziché dal Direttore, e la delega a tale sottoscrizione non è stata prodotta agli atti. Lo ha stabilito la C.T. ...

IL CASO DEL GIORNO 11 luglio 2011

L’avviamento prescinde da eventuali perdite d’esercizio

Secondo la Corte di Cassazione (sentenza del 30 giugno 2011 n. 14336), il fatto che l’impresa la cui azienda è stata ceduta abbia subito perdite negli esercizi antecedenti al trasferimento non esclude la sussistenza di valori di avviamento. Più ...

IL CASO DEL GIORNO 9 luglio 2011

Sia la consolidata sia la consolidante possono aderire agli inviti

Nell’adesione agli inviti al contraddittorio, normata dall’art. 5 comma 1-bis del DLgs. 218/97, il contribuente può aderire in toto al contenuto dell’invito notificato dall’Agenzia delle Entrate ai fini dell’eventuale adesione, fruendo della ...

IL CASO DEL GIORNO 8 luglio 2011

Esenti le borse di studio con fondi UE

Un’innovativa, favorevole e circoscritta novità emerge dalla risposta della Direzione Regionale dell’Agenzia delle Entrate della Puglia ad un interpello sottopostole della Regione. Con nota protocollo n. 917/27935 del 9 luglio dello scorso anno, la ...

IL CASO DEL GIORNO 7 luglio 2011

Niente interruzione se la consolidante opta come consolidata

L’esercizio dell’opzione per la tassazione di gruppo, secondo il regime del consolidato fiscale nazionale, di cui agli artt. 117 e seguenti del TUIR, dura tre anni ed è irrevocabile, ma, qualora vengano meno i requisiti soggettivi o di controllo, si ...

TORNA SU