X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Martedì, 28 settembre 2021 - Aggiornato alle 6.00

IMPRESA

Pronte le linee guida per coordinare OdV e collegio sindacale

Con il documento n. 18, l’IRDCEC mira a fornire indicazioni, in mancanza di qualsiasi riferimento di legge sulle caratteristiche dell’OdV

/ Annalisa DE VIVO

Venerdì, 24 maggio 2013

x
STAMPA

download PDF download PDF

Nel dettare la disciplina dell’organismo di vigilanza in materia di responsabilità amministrativa degli enti, il DLgs. 231/2001 offre un evidente esempio di legiferazione incompleta e lacunosa. L’art. 6, comma 1, lett. b) del decreto legislativo si limita ad assegnare ad un non meglio definito “organismo dell’ente”, dotato di autonomi poteri di iniziativa e controllo, il compito di vigilare sul funzionamento e l’osservanza dei modelli, nonché di curarne l’aggiornamento. L’unica altra indicazione è rinvenibile nel quarto comma dell’art. 7 che, alla lettera a), pone come ulteriore presupposto per l’esenzione dell’ente dalla responsabilità – in caso di reato commesso da soggetti sottoposti all’altrui direzione – la verifica ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU