X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Giovedì, 29 ottobre 2020 - Aggiornato alle 6.00

NOTIZIE IN BREVE

Codici tributo per le sanzioni CONSOB nel modello F24 ELIDE

/ REDAZIONE

Giovedì, 1 ottobre 2020

x
STAMPA

Con la risoluzione n. 61 di ieri l’Agenzia delle Entrate ha istituito i codici tributo per il versamento, tramite il modello “F24 Versamenti con elementi identificativi” (F24 ELIDE), delle sanzioni amministrative pecuniarie irrogate dalla CONSOB.

Il DLgs. 58/98 prevede infatti che la CONSOB possa irrogare sanzioni amministrative pecuniarie nelle materie di propria competenza. In particolare l’art. 32-ter.1 ha disposto che, per agevolare l’accesso dei risparmiatori e degli investitori alla più ampia tutela nell’ambito delle procedure di risoluzione stragiudiziale delle controversie, la CONSOB istituisce nel proprio bilancio il Fondo per la tutela stragiudiziale dei risparmiatori e degli investitori. Il Fondo è finanziato con il versamento di metà degli importi delle sanzioni amministrative pecuniarie riscosse per la violazione delle norme che disciplinano le attività della Parte II del DLgs. n. 58/98.

Con convenzione stipulata tra la CONSOB e l’Agenzia delle Entrate è stata disciplinata, dal 1° ottobre 2020, l’attività di riscossione delle sanzioni amministrative, per versare le quali dovranno essere utilizzati i codici tributo:
- “CBSE” denominato “sanzioni amministrative pecuniarie di competenza della CONSOB - decreto legislativo 24/02/1998, n. 58 – quota STATO”;
- “CBSC” denominato “sanzioni amministrative pecuniarie di competenza della CONSOB - decreto legislativo 24/02/1998, n. 58 – quota CONSOB”.

In sede di compilazione del modello “F24 ELIDE” sono indicati nella sezione “CONTRIBUENTE” i dati anagrafici e il codice fiscale del soggetto tenuto al versamento, mentre nella sezione “ERARIO ED ALTRO” vanno indicati nel campo “tipo”, la lettera “R”, nel campo “elementi identificativi”, gli estremi identificativi dell’atto sanzionatorio emesso dalla CONSOB (fino a un massimo di 17 caratteri alfanumerici), nel campo “codice”, i codici tributo sopra citati; nel campo “anno di riferimento”, l’anno in cui è stato emesso l’atto sanzionatorio, nel formato AAAA.

TORNA SU