ACCEDI
Venerdì, 19 luglio 2024 - Aggiornato alle 6.00

IL CASO DEL GIORNO

Acconti da considerare omessi anche con l’integrativa a favore

/ Carlotta GHIO e Massimo NEGRO

Venerdì, 22 dicembre 2023

x
STAMPA

download PDF download PDF

In caso di mancato versamento degli acconti d’imposta si applica, ai sensi dell’art. 13 del DLgs. 471/97, una sanzione pari al 30% dell’importo non versato, ridotta al 15% se il ritardo non supera i 90 giorni; se il ritardo non è nemmeno superiore ai 14 giorni, la sanzione del 15% è ridotta a 1/15 per giorno di ritardo.

La misura dell’acconto da versare, si ricorda, può essere determinata con il criterio storico o con quello previsionale.
Se si utilizza il metodo storico, il calcolo è effettuato utilizzando il riferimento dell’imposta dovuta per l’anno precedente, al netto delle detrazioni, dei crediti d’imposta e delle ritenute d’acconto, risultante dalle dichiarazioni dei redditi e dell’IRAP.

Se invece si adopera il metodo previsionale, ai

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU