ACCEDI
Giovedì, 25 luglio 2024 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Volontariato sportivo con regole variabili

Disparità di trattamento tra i volontari degli enti sportivi rispetto a quegli degli ETS

/ Enrico SAVIO

Lunedì, 17 giugno 2024

x
STAMPA

download PDF download PDF

La disciplina sul volontariato negli enti sportivi è stata interessata da un recente aggiornamento avente ad oggetto, in particolare, la natura dei rimborsi spese, nonché i relativi limiti e gli aspetti procedurali. L’art. 3 comma 3 lett. b) del DL 71/2024 ha infatti introdotto la possibilità di erogare delle somme a titolo di rimborso forfetario, fino a oggi espressamente vietate, creando così un divario netto tra i volontari degli enti sportivi “puri” rispetto a quelli degli enti con la doppia qualifica (enti sportivi ETS).

Il DLgs. 36/2021 e il Codice del Terzo settore (DLgs. 117/2017) prevedono la facoltà di poter disporre di soggetti volontari nell’esercizio delle proprie attività statutarie. Tale facoltà muta in obbligo per APS e ODV, dovendo queste avvalersi prevalentemente

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU